Colorful tiles on the roof of St. Stephen's Cathedral in Vienna

Vienna Media News

You are here:

Informazioni stampa Vienna 12/2022 Si aprono le danze

Galà di San Silvestro

  • Il Palais Auersperg l'ultimo dell'anno propone un ambiente storico, musica interpretata dall'orchestra Wiener Residenzorchester e un cenone di gala a cinque portate. Poi si balla fino al mattino.
  • Un esempio di elegante cultura del ballo viennese è il Gala di Capodanno nel prestigioso salone delle feste del Municipio di Vienna. L'orchestra Wiener Hofball Orchester e una band live invitano a ballare. Si cena con un menu di gala di quattro portate accompagnato da balli ed esibizioni canore.

Tradizionali balli alla Hofburg

A gennaio parte la vera e propria Stagione dei Balli. Una delle sedi più apprezzate è il Palazzo imperiale di Vienna. Qui hanno luogo i balli di diverse categorie professionali, ad esempio il Ballo dei Pasticcieri (Wiener Zuckerbäckerball 12.1.2023), il Ballo dei Giuristi (Juristenball 18.2.2023) e il Ballo dei Medici (Wiener Ärzteball 28.1.2023). Al posto di smoking e abito da ballo i partecipanti al Ballo dei Cacciatori, lo Jägerball, che ha luogo anch'esso al Palazzo imperiale, indossano eleganti abiti tipici austriaci. Particolarmente suggestivo è il Ballo dei Caffettieri (Kaffeesiederball 3.2.2023). Anche le Università festeggiano nelle sale del Palazzo imperiale con il Ballo della Facoltà di Economia di Vienna (Ball der Wirtschaftsuniversität Wien 14.1.2023) e il Ballo del Politecnico (TU-Ball – Ball der Technischen Universität Wien 26.1.2023).

65° Ballo dell'Opera di Vienna: danze e beneficienza

Leggendario è il Ballo dell'Opera di Vienna nelle sale dell'Opera di Stato di Vienna (16.2.22), il più magnifico evento della Stagione dei Balli, a cui partecipano 5000 persone sul luogo e milioni di altre davanti agli schermi televisivi. In questa giornata si può ammirare la celebre Opera di Stato lungo la Ringstrasse non solo dalle tribune ma anche dietro le quinte, attorniati da VIP e star del mondo della musica.

Il Ballo dell'Opera colpisce anche per le cifre:

  • 5.150 partecipanti
  • 150 coppie di debuttanti e 150 musicisti
  • 171 composizioni floreali e 480 bouquet
  • 52.600 bicchieri, 9.200 posate, 1.000 secchielli per lo spumante
  • 320 persone addette al catering
  • ben 2,5 milioni di spettatori alla TV
  • 30 ore per trasformare il teatro lirico in una sala da ballo, riconversione in 21 ore
  • 350 operai specializzati e 150 assistenti all'opera nella fase di trasformazione
  • 80 carrelli da trasporto per la pista da ballo, i palchi e gli elementi di rivestimento
  • Un volume di commesse pari a circa 1,5 milioni di euro per 50 imprese per i lavori di costruzione e di trasformazione

Altri balli

  • Il ballo più profumato: in occasione della 99esima edizione del Ballo dei Fiori allestito dal Servizio di Giardinaggio municipale il Municipio si trasforma in un mare di fiori. Il popolare ballo ebbe origine nel 1920, quando il Servizio di Giardinaggio municipale organizzò nell'area del Prater un incontro a tema floreale (Blumenball 13.1.2023).
  • Il Ballo dell'Orchestra Filarmonica di Vienna ha luogo nelle sale del Musikverein. I membri della celeberrima orchestra suoneranno però solo all'apertura, per poi mescolarsi con i partecipanti (Ball der Wiener Philharmoniker 19.1.2023).
  • Nelle suggestive sale del Musikverein ha luogo anche la 133esima edizione del Ballo dell'Industria e della Tecnica (Ball der Industrie und Technik  21.1.2023).
  • Ben 1.500 persone partecipano tutti gli anni al Ballo dell'Arcobaleno, che ho luogo al Parkhotel Schönbrunn, rendendo omaggio alla diversità in tutte le sue espressioni. Nel 2023 questo momento culminante della comunità LGBT si è dato il motto di “The Roaring Twenties”. Beneficiano dei ricavi del popolare ballo, che quest'anno è alla sua 25esima edizione, progetti della comunità LGBT (Regenbogenball 28.1.2023).

Balli estivi

Anche se la Stagione dei Balli si conclude tradizionalmente il martedì grasso (21.2.2023), i balli estivi proseguono fino a giugno. Il 3 giugno 2023 il Municipio di Vienna ospiterà il Diversity Ball, una celebrazione della gioia di vivere e del rispetto per la diversità umana. Lesbiche, gay, bisessuali, transessuali, intersessuali e persone alleate lanciano, insieme alle comunità più diverse, un segnale a favore ogni sfaccettatura della nostra società, della tolleranza, dell'accessibilità e del reciproco rispetto.

Il ballo più dolce di Vienna è il Ballo dei Bonbon, che da molti anni si svolge al Konzerthaus di Vienna ed è noto per la sua atmosfera simpatica e informale. Una novità per il 2023: Il 72esimo Ballo dei Bonbon sarà un ballo estivo e si terrà il 23 giugno 2023 al Municipio di Vienna. Il programma sarà comunque quello di una classica notte di balli.

La tradizione viennese dei balli

I tradizionali balli viennesi prevedono un solenne cerimoniale. Il dress code vuole un abito da sera lungo per le signore, mentre i signori indossano smoking o frac. Questi abiti da sera si possono anche facilmente noleggiare, ad esempio presso negozi specializzati come Flossmann o Vondru. Le coppie di debuttanti, con le giovani donne in bianco, aprono il ballo con una polacca; appena dopo che sarà stata pronunciata la formula “Alles Walzer” tutti potranno danzare sulla pista da ballo. In alternativa ai classici balli nella sala principale, nelle sale adiacenti ci si può scatenare anche al ritmo di musica da club.

Anche la fine dei balli segue un tradizionale rituale: le luci della sala da ballo vengono abbassate e in sala echeggia un valzer lento. Le appassionanti notti di ballo viennesi si concludono al chiosco dei würstel o con un buon gulasch in un caffè viennese.

Valzer viennese

Il valzer fa anche bene alla salute: chi balla dodici valzer in una sera ha fatto circa un'ora di esercizio fisico, per 2.500 giravolte, 5.000 passi e una distanza di 5 chilometri.

Balli e gala, una selezione

Scuole di ballo a Vienna: www.wiener-tanzschulen.at

Noleggio di abiti da sera:
Flossmann Braut und Abendmoden: www.flossmann.at
Modehaus Vondru www.vondru.at

Contact

Ente per il Turismo di Vienna
Isabella Rauter
tel. (+ 43 1) 211 14-301