Vienna Media News May 2018

Colorful tiles on the roof of St. Stephen's Cathedral in Vienna

You are here:

Informazioni stampa Vienna 05/2018 Novità dal mondo degli hotel di Vienna

Intorno alla Stazione centrale di Vienna negli anni passati si sono stabilite diverse strutture ricettive e in futuro ne saranno realizzate altre. L’hotel boutique Mooons (170 camere) lungo il Wiedner Gürtel, che punta su un lusso smart a prezzi accessibili, comprende un ristorante, un patio, una terrazza sul tetto, nonché una palestra.

Per l’autunno 2019 è prevista l’apertura dell’hotel Andaz Vienna Am Belvedere (303 camere). L’hotel di lusso è stato realizzato su base dei progetti dell’archistar italiano Renzo Piano dalla società immobiliare austriaca Signa Holding in cooperazione con il Gruppo Hyatt. Al 16esimo piano, a un’altezza di 60 metri, da uno skybar ci si potrà godere una favolosa vista su Vienna.

Anche in altri nuovi quartieri della città si stanno realizzando interessanti hotel. Nella Seestadt Aspern, nel nord-est di Vienna, è prevista per la fine del 2018 l’apertura dell’HoHo Hotel nell’edificio HoHo Wien. Il palazzo, situato in una zona periferica verde di Vienna, con i suoi 24 piani è l’unico grattacielo in legno al mondo. Nei suoi 84 metri di altezza ospiterà ristoranti, negozi, locali commerciali, appartamenti e appunto anche un hotel. La linea della metropolitana U2 collega in meno di 25 minuti la Seestadt con il centro.

Anche sull’areale di quella che era la stazione ferroviaria nord di Vienna, nel secondo distretto, sta nascendo un nuovo quartiere. La seconda sede dell’hotel design low cost Roomz si stabilirà nel complesso per uffici Austria Campus. L’hotel comprenderà 270 camere, un ristorante, un bar e una palestra, l’apertura è prevista per la metà del 2018.

Il Novum Group di Amburgo si sta espandendo anche a Vienna e aprirà nell’estate del 2018 nel 20esimo distretto il niu Franz con 159 camere.

Il gruppo imprenditoriale Lenikus ha in progetto due hotel nell’area del Bauernmarkt, nel centro storico di Vienna. All’indirizzo Bauernmarkt 1 in un edificio barocco tutelato dalla sovrintendenza ai monumenti entro l’inizio del 2019 verrà realizzato un grand hotel (cinque stelle) a cinque piani con 75 camere e suite. Al numero 21 della stessa via il Gruppo Lenikus vuole edificare entro la metà del 2020 un altro hotel con 100 camere e diverse sale per eventi.

L’Hotel Kummer, situato lungo la via commerciale Mariahilfer Strasse, verrà trasformato in un hotel boutique lifestyle. Nel 2020 verrà riaperto con il nome di Hotel Motto e avrà 90 camere, un panificio biologico e aree commerciali. L’hotel di lusso di Vienna Sofitel Vienna Stephansdom, realizzato secondo i progetti dell’archistar Jean Nouvel nel secondo distretto, ha riallestito gli interni. Tutte le 182 camere e la lobby di questo raffinato albergo che sorge lungo il Canale del Danubio sono stati rinnovati secondo la formula del prestigioso architetto viennese Gregor Eichinger. Le piastrelle ad esempio sono state realizzate rifacendosi alle mattonelle originali dell’epoca della monarchia, sono inoltre stati utilizzati motivi tratti dagli archivi del circolo Wiener Werkstätte e ci si è anche ispirati anche al Biedermeier viennese. Das Triest nel quarto distretto invece sta ampliando la sua offerta grazie all’utilizzo di un edificio adiacente. L’hotel a partire dall’autunno 2018 disporrà di 50 camere in più, di un ristorante e di un bar, nonché di un’area per conferenze all’ultimo piano.

Contact

Vienna Tourist Board
Helena Hartlauer
Media Relations
Tel. (+ 43 1) 211 14-364