By using our website, you are agreeing to cookies being stored and Google Analytics being used on your device in order to offer the best possible service. You can find more information on this here.

B2B service for the tourism industry To website for visitors to Vienna
Colorful tiles on the roof of St. Stephen's Cathedral in Vienna

Informazioni stampa Vienna 11/2016 Il lusso dell’inverno viennese

Nel cuore del centro storico di Vienna si trova la lussuosa area dello shopping Goldenes Quartier, il quartiere dorato, che, grazie ai suoi flagship store di stilisti internazionali come Prada, Louis Vuitton e Saint Laurent è la meta d’elezione per lo shopping più esclusivo. A ridosso di questo elegante isolato splende il lussuoso hotel Park Hyatt Vienna con 143 camere tra cui 35 suite e un’area wellness di 1000 m2 con tanto di piscina e di piastrelle rivestite di foglia d’oro. Un ingresso separato per VIP e un servizio speciale dedicato ai cani degli ospiti garantiscono il massimo del comfort. Il migliore amico dell’uomo sarà coccolato anche al celebre Hotel Sacher, dietro l’Opera di Stato, dove si può richiedere un dog sitter. Così, con il fedele compagno di viaggi nella migliore custodia, si potrà trascorrere una serata al noto teatro lirico di Vienna o qualche ora al Day Spa dell’hotel, che tra le altre cose propone anche un “Luxury chocolate treatment” Molto esclusivo è anche il pernottamento presso il più noto patrimonio culturale dell’Austria, la Reggia di Schönbrunn. Chi prenota la Schloss Schönbrunn Grand Suite potrà inoltre godersi un romantico giro in calesse attraverso i giardini della reggia, richiedere il servizio limousine e maggiordomo, nonché un cuoco che prepara la prima colazione nella suite.

Lungo la Ringstrasse, fra alcuni dei più bei mercatini natalizi di Vienna, sorgono anche altri raffinati hotel tra cui Bristol, The Ring e Palais Hansen Kempinski Vienna. Gli ospiti dell’Hotel Imperial che prenotano un pacchetto speciale riceveranno un CD musicale personale con pezzi ideati da un compositore. All’hotel Grand Ferdinand, inaugurato nel 2015 lungo lo Schubertring, dopo aver scelto la categoria di camera preferita si può anche noleggiare una Maserati Quattroporte e lanciarsi così alla scoperta della città. L’hotel Le Méridien offre invece ai suoi ospiti il biglietto d’ingresso per il centro espositivo 21er Haus, mentre l’hotel InterContinental Wien invita a partecipare a visite guidate private del Giardino zoologico di Schönbrunn o del Dorotheum Wien, una delle più antiche case d’aste del mondo.

A chi desidera ammirare indisturbato le opere d’arte si raccomanda la visita di un museo al di fuori degli orari di apertura. Il Kunsthistorisches Museum Wien e l’Albertina ad esempio la sera propongono visite attraverso le rassegne attuali guidate da mediatori d’arte. E naturalmente anche i buongustai a Vienna troveranno pane per i propri denti. Ristoranti come Steirereck im Stadtpark, Mraz & Sohn, Konstantin Filippou e Silvio Nickol Gourmet Restaurant Palais Coburg sono stati premiati dalla Guida Michelin e sono tra i migliori della città. Le mura storiche del Palais Coburg Residenz ospitano una favolosa cantina del Cinquecento, una delle migliori al mondo, che custodisce una notevole collezione di vini rari e pregiati. Chi prenota quattro pernottamenti in una Imperial-Suite dell’hotel per il periodo intorno a Capodanno riceverà in omaggio due dei richiestissimi biglietti per il Concerto di Capodanno dell’Orchestra Filarmonica di Vienna al Musikverein.

La nuova scuola di cucina per buongustai Le Grand Chef al Grand Hotel Wien è sinonimo di alta cucina: qui gli chef stellati invitano a cucinare insieme a loro. Anche i clienti del ristorante Das Loft all’hotel Sofitel Vienna Stephansdom potranno gustare deliziose creazioni mentre si godono una vista spettacolare sul simbolo di Vienna. Vista diretta sul Duomo di Santo Stefano per chi si reca al Tempel, situato in un cubo di vetro sul tetto del DO & CO Hotel Vienna, che può ospitare 12 persone al massimo. Infine, sul tetto del The Ritz-Carlton Vienna, lungo il tratto Schubertring della Ringstrasse, si può visitare il mercatino natalizio più alto del centro storico, con tanto di tipico rifugio in legno, punch e un’ottima offerta culinaria.

Relazioni Stampa Italia

Rate this article
Feedback to the vienna.info editorial team

Please complete all the mandatory fields marked with *.

Title *
Title
Service links