By using our website, you are agreeing to cookies being stored and Google Analytics being used on your device in order to offer the best possible service. You can find more information on this here.

B2B service for the tourism industry To website for visitors to Vienna
Colorful tiles on the roof of St. Stephen's Cathedral in Vienna

Informazioni stampa Vienna 05/2016 Ristoranti di Vienna: nuovi cuochi, nuove formule

L’ex-Dom Beisl, nei pressi del Duomo di Santo Stefano, dalla fine del 2015 ha un nuovo gestore: Eyal Shani, star israeliana della cucina, con il suo Miznon Vienna ha ormai reso popolare anche a Vienna la sua formula di street food ebraico-mediterraneo. Le specialità principali sono focacce pita ripiene e verdura spadellata, si ordinano al bancone e si possono consumare anche direttamente nel locale. Una specialità del Miznon Vienna è il cavolfiore al forno.

L’austriaco Wini Brugger, esperto di cucina fusion e precedentemente chef all’Indochine 21, nel dicembre 2015 ha aperto nell’ottavo distretto un piccolo Heurige asiatico in un ex-panificio che risale a quattro secoli fa. Al Winisan gli spiedini giapponesi di pollo Yakitori sono accompagnati da salsette fatte in casa, inoltre qui si servono insalate e hot pot.

Il cuoco Wolfgang Zankl dal dicembre 2015 con la sua insolita formula gastronomica ha risvegliato a nuova vita una piccola trattoria del nono distretto. Al Pramerl & the Wolf si servono esclusivamente menu a misura di ospite; con questi pasti che seguono la logica del Casual Fine Dining il fattore sorpresa è dunque garantito. Si parte da una cucina di stampo internazionale realizzata con ingredienti regionali forniti da piccoli produttori, nonché da un’offerta di vini europei che punta in particolare sui vitigni austriaci e sui vini naturali.

Il pluripremiato cuoco tedesco Juan Amador, è infine riuscito a realizzare il suo progetto di un ristorante a Vienna. Dopo un primo progetto mai concretizzatosi nel secondo distretto, Amador gestisce ora dal marzo 2016 in un Heurige di Fritz Wieninger, star della viticoltura viennese, il suo locale Amador‘s Wirtshaus und Greisslerei. Si tratta di un ristorante con un’offerta gastronomica al top ed un annesso negozio di alimentari che offre prodotti regionali, prodotti della casa, nonché salse e chutney.

Relazioni Stampa Italia

Relazioni Stampa Svizzera

Ente per il Turismo di Vienna
Nikolaus Gräser
tel. (+ 43 1) 211 14-365

Rate this article
Feedback to the vienna.info editorial team

Please complete all the mandatory fields marked with *.

Title *
Title
Service links