By using our website, you are agreeing to cookies being stored and Google Analytics being used on your device in order to offer the best possible service. You can find more information on this here.

B2B service for the tourism industry To website for visitors to Vienna
Colorful tiles on the roof of St. Stephen's Cathedral in Vienna

Informazioni stampa Vienna 03/2016 250 anni di Prater viennese

Il Prater ospita su una superficie di sei chilometri quadrati la più vasta area ricreativa e il più esteso parco dei divertimenti di Vienna. Quella che un tempo era una riserva di caccia imperiale degli Asburgo fu aperta al pubblico nel 1766 dall’imperatore Giuseppe II. In occasione della 250esima ricorrenza della sua apertura ha luogo il 9 aprile 2016 una grande sfilata fiorita, a cui partecipano oltre cento fiacre, vetture d’epoca, motociclette etc. Il Wien Museum Karlsplatz con la sua rassegna Al Prater! Divertimenti a Vienna dal 1766 illustra dal 10 marzo al 21 agosto 2016 la movimentata storia del Prater. Il Museo Ebraico di Vienna dedica all’area la mostra Intrattenimento tra Prater e città. Vie del divertimento che ha luogo dal 16 marzo al 18 settembre 2016. E il Museo del Circo e dei Clown propone dal 31 marzo al 31 dicembre 2016 l’esposizione Il Prater: un mondo delle meraviglie. 250 anni di Prater viennese.

Nel 1873 fu allestita al Prater l’Esposizione universale. Nel 1897, per festeggiare il 50esimo anniversario dell’ascesa al trono dell’imperatore Francesco Giuseppe, fu qui realizzata la Ruota panoramica. In occasione di feste era permesso sistemare al Prater baracconi e tendoni, molti dei quali divennero definitivi, creando il nucleo di quello che è il Wurstelprater, l’odierno parco dei divertimenti, con l’antico scivolo di legno, le storiche giostre per bambini, i moderni divertimenti e i numerosi locali. Il cosiddetto Prater verde con i suoi viali, alberi e prati continua ad essere un’area ricreativa molto apprezzata, dove si possono praticare anche attività sportive. Al limite del Prater si è stabilito nel 2013 il Campus WU dell’Università di Economia di Vienna, dove attendono i visitatori grandi esempi di architettura di Zaha Hadid Architecture, CRABstudio e Atelier Hitoshi Abe.

Relazioni Stampa Italia

Relazioni Stampa Svizzera

Ente per il Turismo di Vienna
Nikolaus Gräser
tel. (+ 43 1) 211 14-365

Rate this article
Feedback to the vienna.info editorial team

Please complete all the mandatory fields marked with *.

Title *
Title
Service links