By using our website, you are agreeing to cookies being stored and Google Analytics being used on your device in order to offer the best possible service. You can find more information on this here.

B2B service for the tourism industry To website for visitors to Vienna
Colorful tiles on the roof of St. Stephen's Cathedral in Vienna

Informazioni stampa Vienna 09/2015 Stazione centrale di Vienna

I lavori per la costruzione della nuova Stazione centrale di Vienna sono iniziati nel 2010 sull’area dell’ex-stazione ferroviaria sud di Vienna, nel decimo distretto. Su una superficie di 109 ettari, che corrisponde per estensione all’ottavo distretto di Vienna, è così sorto accanto ad un moderno hub della circolazione un nuovo quartiere con abitazioni, un campus di istituti per l’istruzione e edifici commerciali. La Stazione centrale inaugurata alla fine del 2014 (volume d’investimento: un miliardo di euro) non è, come la stazione precedente, una stazione di testa, ma una stazione di transito. In questo modo funge da crocevia di tre corridoi delle reti transeuropee (RTE), permette collegamenti rapidi e ottimali, e la possibilità di cambiare treno senza recarsi in un’altra stazione, tutto a vantaggio dei viaggiatori. Dal dicembre 2014 sussiste anche un collegamento ferroviario diretto tra la Stazione centrale di Vienna e l’aeroporto di Vienna Schwechat (VIE); la corsa dura 17 minuti. Tutti i giorni servono questa tratta 15 treni a intervalli di due ore, con il nuovo orario che entrerà in vigore nel dicembre 2015 la frequenza sarà ancora maggiore.

Tutti i giorni circa 150.000 passeggeri si avvalgono di una  moderna rete ferroviaria e del collegamento diretto della Stazione centrale alla rete dei trasporti pubblici, grazie alla linea della metropolitana U1 (fermata “Südtiroler Platz-Hauptbahnhof”), alle linee di tram D, O e 18, alle linee di autobus 13A e 69A, a otto linee della metropolitana leggera, nonché alla stazione delle corriere regionali. Chi arriva alla stazione con la macchina o in bicicletta può tranquillamente parcheggiare in uno dei numerosi parcheggi, coperti e non. Inoltre la Stazione Centrale di Vienna è estremamente interessante anche dal punto di vista architettonico. Per realizzare il tetto a rombi che ha una superficie di 31.000 m², sono state utilizzate 7.000 tonnellate di acciaio, tante quante per la Torre Eiffel di Parigi. La stazione centrale di Vienna non rappresenta soltanto un importante snodo del traffico ma è anche un centro commerciale con diversi ritrovi. Nello spazioso edificio della stazione si trovano 90 negozi e esercizi gastronomici per una superficie complessiva totale di 20.000m². Durante la settimana il centro commerciale è aperto fino alle 21, alcuni negozi sono aperti anche la domenica e i giorni festivi.

Per coloro che visitano Vienna l’Ente per il Turismo di Vienna con il suo ufficio Tourist-Info alla Stazione centrale (nell’ Info-Point delle ferrovie austriache ÖBB) offre consulenza individuale con personale esperto e poliglotta, tutta una serie di opuscoli informativi gratuiti in fino a 13 lingue, tessere per i mezzi pubblici, tagliandi di parcheggio. Tourist-Info è il più possibile privo di barriere, grazie alla possibilità di utilizzare un impianto acustico induttivo o anche uno sportello consulenze riservato alle sedie a rotelle. Anche la Vienna Card per 48 o 72 ore al prezzo di rispettivamente 18,90 e 21,90 euro è disponibile all’ufficio Tourist-Info aperto dalle ore 9 alle ore 17. La Vienna Card permette di girare con tutti i mezzi pubblici di Vienna e prevede inoltre riduzioni per oltre 210 aziende convenzionate: musei e attrazioni, teatri e sale da concerto, shop, caffè, ristoranti e Heurige.

Intorno al nuovo snodo del traffico si sono stabiliti alcuni nuovi hotel di Vienna. Nel maggio 2015 la catena di budget hotel di design Motel One ha inaugurato di fronte all’entrata principale della Stazione centrale di Vienna la sua quarta e finora più grande sede a Vienna (533 camere su 17 piani). Nell’aprile 2015 ha aperto l’Hotel Schani Wien con 135 camere. L’hotel combina fascino viennese a moderne tecnologie. Responsabile della progettazione di questo smart hotel è una famiglia di albergatori viennesi in cooperazione con l’Istituto Fraunhofer per l’Economia del Lavoro e l’Organizzazione di Stoccarda. Sempre a partire dall’aprile 2015 lo Star Inn Hotel Premium Wien Hauptbahnhof propone 300 camere (categoria tre stelle). Due altri hotel alla Stazione Centrale, l’Ibis e il Novotel, con 250 camere ciascuno, apriranno nell’autunno 2016.

  • Hauptbahnhof Wien (Stazione centrale di Vienna), Am Hauptbahnhof, 1100 Vienna, www.hauptbahnhof-wien.at
  • Tourist-Info Hauptbahnhof (Stazione centrale), nell’Info-Point delle ferrovie austriache ÖBB, Am Hauptbahnhof 1, 1100 Vienna, www.wien.info, aperto tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 17
  • Motel One Wien-Hauptbahnhof (Stazione centrale), Gerhard-Bronner-Strasse 11, 1100 Vienna, www.motel-one.com
  • Hotel Schani Wien, Karl-Popper-Strasse 22, 1100 Vienna, www.hotelschani.com
  • Star Inn Hotel Premium Wien Hauptbahnhof (Stazione centrale), Gerhard-Bronner-Strasse 5, 1100 Wien, www.starinnhotels.com

Relazioni Stampa Italia

Relazioni Stampa Svizzera

Ente per il Turismo di Vienna
Nikolaus Gräser
tel. (+ 43 1) 211 14-365

Rate this article
Feedback to the vienna.info editorial team

Please complete all the mandatory fields marked with *.

Title *
Title
Service links