By using our website, you are agreeing to cookies being stored and Google Analytics being used on your device in order to offer the best possible service. You can find more information on this here.

B2B service for the tourism industry To website for visitors to Vienna
Colorful tiles on the roof of St. Stephen's Cathedral in Vienna

Informazioni stampa Vienna 9/2014 A Vienna l’arte è di casa anche negli hotel

Il Sofitel Vienna Stephansdom dell’archistar francese Jean Nouvel, con i suoi interni minimalisti in cui dominano le tonalità del bianco, del nero e del grigio è di per sé una costruzione modernissima. Il compito di dare spazio ai colori è stato assegnato da Nouvel all’artista svizzera Pipilotti Rist, che ha così dotato l’hotel a cinque stelle di un affascinante e coloratissimo soffitto. Un’installazione con soggetti tratti dalla flora e dalla fauna in cui dominano blu, arancione e verde si estende dal foyer fino all’ambiente finestrato nel cuore dell’edificio. Ancora più spettacolare è il variopinto soffitto del ristorante Le Loft al 18esimo piano del grattacielo, tutto circondato da vetrate e che grazie all’illuminazione a LED si vede anche da lontano. Il Sofitel Vienna Stephansdom è coinvolto anche in un altro progetto artistico, nel cui ambito, per chi lo desidera, è prevista anche un’insolita possibilità di pernottamento. Nell’ambito della rassegna “Leben” (vita) dell’artista Carsten Höller i visitatori possono trascorrere una notte nel suo “letto ascensore” (The Elevator Bed) nelle sale di Thyssen-Bornemisza Art Contemporary (TBA21) all’Augarten di Vienna. Si dorme ad un’altezza di tre metri e mezzo al massimo, e nel programma sono compresi un dentifricio che favorisce i sogni, un’immersione in una vasca di deprivazione sensoriale, e una prima colazione con tanto di champagne all’annesso ristorante TBA21.

L’hotel Daniel Vienna, in occasione della sua apertura, si è regalato nel maggio 2012 una bizzarra opera d’arte. Il rinomato artista contemporaneo Erwin Wurm ha piazzato una barca a vela in grandezza naturale con la prua in equilibrio apparentemente precario sul tetto dell’hotel. Le installazioni, i video, le foto e i disegni di Wurm riprendono forme note, chiare attribuzioni e realtà quotidiane, esagerandole e ricreando situazioni al limite del verosimile. La sua installazione a barca “Misconceivable” (fraintendibile), all’hotel Daniel Vienna è la seconda versione di un lavoro realizzato per il Middelheimmuseum di Anversa.

Otto E. Wiesenthal, proprietario dell’hotel Altstadt Vienna, situato nel settimo distretto, è appassionato di arte, per questo ha sistemato nel suo hotel, che è situato in un bell’edificio della Gründerzeit, opere di diversi artisti tra cui Niki de Saint Phalle, Annie Leibovitz, Andy Warhol, Franz Ringel e Gottfried Helnwein.

Anche l’hotel di lusso Sans Souci Wien presso il MuseumsQuartier è ormai quasi una galleria d’arte. Negli spazi comuni e nelle camere sono esposti lavori originali di Roy Lichtenstein, Allen Jones o Steve Kaufman.

The Levante Parliament ha incaricato il fotografo austriaco Curt Themessl  e l’artista Nemtoi, che realizza esclusivi oggetti in vetro, di allestire l’hotel. Nemtoi utilizza l’hotel anche come galleria d’arte a Vienna, e tutti i suoi vasi e sculture in vetro sono anche in vendita. Il fotografo Themessl ha scelto per il The Levante Parliament una serie di fotografie in bianco e nero di ballerini dell’Opera di Stato e della Volksoper, che si trovano nei corridoi e nelle camere dell’hotel. Le Méridien Wien, lungo la Ringstrasse, ha invitato numerosi artisti perlopiù residenti a Vienna a realizzare opere d’arte per l’hotel: tra i vari nomi ci sono ad esempio Ilse Haider, autrice di due sculture rappresentanti Romy Schneider ed Oskar Werner, e Gudrun Kampl, che ha ideato la scritta “Schlaf” (sonno) sopra la reception. La Video Lounge @ Le Méridien propone lavori di studenti e diplomati dell’adiacente Accademia di Belle Arti e all’Artist Space giovani artisti presentano i loro lavori. L’hotel Harmonie Vienna offre un palcoscenico al progetto artistico “Signapura”. L’artista peruviano Luis Casanova Sorolla riproduce sulla carta le tracce colorate di una danza, e le immagini, che sembrano dipinte, decorano gli spazi dell’hotel.

Relazioni Stampa Italia

Relazioni Stampa Svizzera

Ente per il Turismo di Vienna
Nikolaus Gräser
tel. (+ 43 1) 211 14-365

Rate this article
Feedback to the vienna.info editorial team

Please complete all the mandatory fields marked with *.

Title *
Title
Service links