By using our website, you are agreeing to cookies being stored and Google Analytics being used on your device in order to offer the best possible service. You can find more information on this here.

B2B service for the tourism industry To website for visitors to Vienna
Colorful tiles on the roof of St. Stephen's Cathedral in Vienna

Informazioni stampa Vienna 7/2014 Specialità da Vienna

Nell’area meridionale di Vienna all’interno di un’enorme serra crescono 200 alberi di fico. Nell’azienda biologica Feigenhof, nell’11esimo distretto di Vienna, dall’estate a novembre è tempo di raccolta. I gustosi frutti si raccolgono a mano, e si vendono esclusivamente il sabato, freschi o anche sotto forma di marmellata o liquore. L’azienda vende inoltre verdura, frutti di bosco e 200 diversi tipi di erbe aromatiche diverse. Sempre nella zona meridionale di Vienna, nel 23esimo distretto, si coltivano anche antiche e rare varietà di rose che poi vengono trasformate in profumate specialità. Le gelatine, gli sciroppi, le creme spalmabili, i liquori ed i cosmetici si possono poi acquistare al piccolo negozio Wiener Rosenmanufaktur situato nella romantica Schönlaterngasse, nel centro storico di Vienna.

Non sono solo i grandi cuochi ad apprezzare i prodotti dell’aceteria Wiener Essig Brauerei Gegenbauer. Il “re dell’aceto” Erwin Gegenbauer produce nel decimo distretto una grande varietà di aceto di altissima qualità: aceto di frutta, aceto di vino, aceto balsamico e anche aceto da bere come aperitivo e digestivo. I prodotti della tradizionale azienda viennese sono assolutamente naturali, né pastorizzati né filtrati, e si possono degustare ed acquistare al mercato ortofrutticolo Naschmarkt. Il decimo distretto è inoltre anche la patria della chiocciola viennese. Andreas Gugumuck si dedica completamente alla riscoperta di quest’antica tradizione viennese e alleva chiocciole borgognone in una fattoria che risale a quattro secoli fa. Con le chiocciole, tutte allevate all’aperto, si realizzano specialità tra cui il fegato di chiocciola o il caviale di chiocciola che si servono nei migliori ristoranti della città.

La maggior parte delle aziende agricole viennesi è situata nei distretti periferici della città, a sud, a nord e a est, poiché è qui che hanno a disposizione estese superfici verdi. Le api viennesi però vivono anche in pieno centro: degli alveari si trovano ad esempio sul tetto dell’Opera di Stato e su quello di diversi hotel tra cui l’Hotel Daniel Wien, che serve a colazione il miele prodotto in proprio, oltre a venderlo presso lo shop. Le api evidentemente a Vienna si trovano bene. I numerosi prati, fiori ed alberi nei parchi, nei giardini, lungo le strade, sui balconi e sui giardini pensili offrono ai 200 milioni di api viennesi un nutrimento svariato e costante, grazie ai diversi periodi di fioritura. Inoltre nella città fa caldo molto più a lungo che in campagna, e qui non si utilizzano praticamente pesticidi. 600 apicoltori si occupano delle 5.000 popolazioni di api che vivono in città.

L’agricoltura viennese produce tutti gli anni un’incredibile varietà di prodotti alimentari. Le numerose giornate di sole e il vicino Neusiedlersee nella regione del Burgenland, che funge da enorme serbatoio di calore, favoriscono la coltivazione. Vienna è l’unica metropoli al mondo che vanta una viticoltura degna di nota entro i confini urbani. Ben 700 ettari di superficie coltivata a vite assicurano una produzione di circa 2,4 milioni di litri di vino all’anno. Lì dove cresce la vite, ci sono anche verdure di ottima qualità. A Vienna ben 900 aziende operano in ambito agricolo. Viene da Vienna quasi il 60% dei cetrioli austriaci, e la città vanta anche una notevole produzione di melanzane, prezzemolo, peperoni e pomodori.

Relazioni Stampa Italia

Relazioni Stampa Svizzera

Ente per il Turismo di Vienna
Nikolaus Gräser
tel. (+ 43 1) 211 14-365

Rate this article
Feedback to the vienna.info editorial team

Please complete all the mandatory fields marked with *.

Title *
Title
Service links