By using our website, you are agreeing to cookies being stored and Google Analytics being used on your device in order to offer the best possible service. You can find more information on this here.

B2B service for the tourism industry To website for visitors to Vienna
Colorful tiles on the roof of St. Stephen's Cathedral in Vienna

Informazioni stampa Vienna 7/2014 150 anni di Ringstrasse: rassegne in occasione del giubileo

Il carosello delle mostre dedicate alla Ringstrasse inizia già quest’anno. Nella rassegna “Esperimento metropoli – 1873: Vienna e l’Esposizione universale” il Wien Museum Karlplatz illustra a partire dal 28 settembre 2014 anche l’imponente progetto di architettura urbanistica, che nell’anno dell’Esposizione universale non era ancora stata ultimato. A partire dall’11 giugno 2015 il Wien Museum con l’esposizione “La Ringstrasse. I primi anni di un prestigioso viale di rappresentanza, 1857 -1865” descrive il periodo dall’avvio della progettazione fino alla solenne inaugurazione del viale il 1° maggio 1865.

La mostra all’Architekturzentrum Wien a partire dal 19 marzo 2015 è centrata sull’architettura a Vienna nel periodo del nazionalsocialismo. Il regime nazista intendeva far erigere lungo la Ringstrasse degli edifici di rappresentanza, riallestire le piazze Heldenplatz e Rathausplatz e ampliare il teatro Burgtheater. Lo stesso giorno viene inaugurata al palazzo della Secessione la rassegna “Troppo moderno per la prima fila”. L’edificio, costruito secondo i progetti di Joseph Maria Olbrich, è una delle opere più significative dello stile liberty viennese. Inizialmente si voleva erigere l’edificio su un terreno lungo la Ringstrasse. A causa delle proteste si optò per una zona meno centrale, lunga la via Wienzeile.

Il Museo ebraico di Vienna si concentra invece a partire dal 25 marzo 2015 sulla storia ebraica del viale. Tra i committenti del palazzo lungo la Ringstrasse c’erano anche numerosi imprenditori e banchieri ebrei che contribuirono alla ripresa economica della Gründerzeit e furono anche importanti mecenati. Ma le scintillanti facciate del viale di rappresentanza nascondevano un lato cupo: problemi sociali e crescenti radicalizzazione e antisemitismo.

La Biblioteca nazionale austriaca documenta a partire dal 22 maggio 2015 la trasformazione di Vienna che divenne il centro mondano di una potenza europea. Testimoni della svolta furono i migliori artisti della monarchia, ma anche tanti amatori di talento, pittori di genere, fotografi e scrittori locali, che documentarono questo periodo di mutamenti. Con la mostra “Klimt e la Ringstrasse” nell'estate 2015 il Belvedere dedica una rassegna ai carismatici pittori del Ring che hanno lasciato un'impronta indelebile sulla loro epoca. A partire dall'opera del principe degli artisti Hans Makart, si spazia fino al trionfo del giovane collettivo di pittori composto dalla compagnia di artisti raccolta intorno a Gustav Klimt.

Nell’anno del giubileo della Ringstrasse alcuni centri culturali ampliano inoltre la loro offerta e propongono ulteriori visite guidate. Nell’estate 2015 nelle ex-scuderie imperiali del MuseumsQuartier Wien avranno ad es. luogo visite guidate, che, partendo dalla costruzione del complesso barocco, illustrano la creazione di uno dei più estesi areali dedicati alla cultura del mondo. Il Museo di Storia naturale moltiplica dal 1° aprile fino al 30 dicembre 2015 le sue popolari visite guidate sui tetti. Da lì si può godere della più bella vista sulla Ringstrasse. Il Kunsthistorisches Museum nell’ambito delle sue due visite guidate speciali punta l’attenzione sull’edificio stesso e sulle sue raccolte. L’Hofmobiliendepot. Museo del Mobile di Vienna presenta nel 2015 con la visita guidata straordinaria “La Ringstrasse di Vienna e lo Storicismo” mobili di corte ma anche arredamenti utilizzati dalla borghesia in quest’epoca. Il Museo di Sigmund Freud, con la visita guidata “La Ringstrasse di Sigmund Freud”, su prenotazione, ripercorre le tracce del fondatore della psicanalisi, dai palazzi delle sue pazienti ai diversi caffè frequentati da Freud fino all’edificio in via Berggasse che fu il suo studio fino a quando non lasciò Vienna.

Rassegne:

Wien Museum Karlsplatz, Karlsplatz, 1040 Vienna, www.wienmuseum.at

  • Experiment Metropole - 1873: Wien und die Weltausstellung (Esperimento metropoli – 1873: Vienna e l’Esposizione universale), 15.5-28.9.2014
  • Der Ring. Pionierjahre einer Prachtstraße 1857 bis 1865 (La Ringstrasse. I primi anni di un prestigioso viale di rappresentanza, 1857 – 1865), 11.6-settembre 2015

Az W – Architekturzentrum Wien, MuseumsQuartier, Museumsplatz 1, 1070 Vienna, www.azw.at

  • Wien. Die Perle des Reiches. Planen für Hitler (Vienna. La perla del Reich. Progettare per Hitler), 19.3-6.7.2015

Secession, Friedrichstrasse 12, 1010 Vienna, www.secession.at

  • Zu modern für die erste Reihe (Troppo moderno per la prima fila), 19.3-11.10.2015

Jüdisches Museum Wien (Museo ebraico di Vienna), Palais Eskeles, Dorotheergasse 11, 1010 Vienna, www.jmw.at

  • Ring – Die jüdische Geschichte eines Boulevards (La Ringstrasse – La storia ebraica di un viale), 25.3-4.10.2015

Österreichische Nationalbibliothek (Biblioteca nazionale austriaca), Josefsplatz 1, 1010 Vienna, www.onb.ac.at

  • Wien wird Weltstadt. Die Ringstraße und ihre Zeit (Vienna diventa una metropoli. La Ringstrasse e la sua epoca), 22.5-1.11.2015

Belvedere – Unteres Belvedere (Belvedere inferiore), Orangerie, Rennweg 6, 1030 Vienna, www.belvedere.at

  • Klimt und die Ringstraße (Klimt e la Ringstrasse), luglio-ottobre 2015

Visite guidate straordinarie:

MuseumsQuartier Wien, 2.5-29.8.2015, visite guidate a tema ogni secondo sabato dal maggio all’agosto 2015, ore 17, 1070 Vienna, www.mqw.at

Naturhistorisches Museum (Museo di Storia naturale), 1°.4-30.12.2015, visite guidate sui tetti mercoledì alle ore 18.30, nonché venerdì, sabato e domenica alle ore 16 in tedesco e venerdì, sabato e domenica alle ore 15 in inglese, Maria-Theresien-Platz, 1010 Vienna, www.nhm-wien.ac.at

Kunsthistorisches Museum, Maria-Theresien-Platz, 1010 Vienna, www.khm.at

Hofmobiliendepot. Möbel Museum Wien (Museo del Mobile di Vienna), visite guidate speciali (in tedesco): ogni primo fine settimana del mese (sabato e domenica), ore 15,  Andreasgasse 7, 1070 Vienna, www.hofmobiliendepot.at

Sigmund Freud Museum (Museo di Sigmund Freud), 1°.5-30.9.2015, visite guidate speciali su prenotazione in tedesco e inglese, numero minimo di partecipanti: 8 persone, Berggasse 19, 1090 Vienna, www.freud-museum.at

Informazioni e fotografie:

www.ringstrasse2015.info; www.wien-bild.at (button “Ringstrasse 150 years”)

Blick auf Heldenplatz und Museen

Heldenplatz, Kunsthistorisches Museum, Museo di Storia naturale
Per scaricare le immagini ad alta risoluzione cliccare qui

Relazioni Stampa Italia

Relazioni Stampa Svizzera

Ente per il Turismo di Vienna
Nikolaus Gräser
tel. (+ 43 1) 211 14-365

Rate this article
Feedback to the vienna.info editorial team

Please complete all the mandatory fields marked with *.

Title *
Title
Service links