By using our website, you are agreeing to cookies being stored and Google Analytics being used on your device in order to offer the best possible service. You can find more information on this here.

B2B service for the tourism industry To website for visitors to Vienna
Colorful tiles on the roof of St. Stephen's Cathedral in Vienna

Informazioni stampa Vienna 03/2013 Il mondo del sapore intorno al Palazzo di Città Liechtenstein

A partire dal maggio 2013, dopo complessi lavori di restauro, il Palazzo di Città Liechtenstein torna al suo splendore. Le fastose sale, caratterizzate da soffitti con stucchi, un opulento allestimento in stile neorococò, mobili originali, preziosi rivestimenti delle pareti in seta pura, nonché un raffinato parquet di Michael Thonet vanno a formare un insieme armonioso che permette di fare un viaggio in epoche passate. Conduce ai due piani superiori del Palazzo di Città una delle più belle scalinate barocche di Vienna. Nella prima significativa costruzione del Barocco maturo a Vienna si possono ammirare nel corso di visite guidate opere d'arte del Biedermeier e del Classicismo facenti parte della collezione privata dei principi di Liechtenstein.

Nelle immediate vicinanze del Palazzo di Città si trovano il ristorante Vestibül, situato all'interno del Burgtheater, ed il tradizionale caffè Landtmann. Nella stagione calda si consiglia di fare una passeggiata attraverso gli adiacenti giardini del Volksgarten, dove ogni anno fioriscono 400 varietà di rose. Sulla vicina piazza Rathausplatz, di fronte al Municipio, si allestiscono eventi sempre nuovi: d'estate ad esempio il Festival della Musica su Schermo con i chioschi che offrono specialità gastronomiche, d'inverno la Magia dell'Avvento con il tradizionale mercatino natalizio e l'Incanto del Ghiaccio con una pista di oltre 7.000 m² per pattinare. Nel ckentro di Vienna l'offerta culturale e gastronomica è infinita: musica ad altissimo livello all'Opera di Stato, al Musikverein ed al Konzerthaus; uno dei più apprezzati teatri di lingua tedesca, il Burgtheater; una delle più estese e pregiate raccolte di stampe e disegni al mondo all'Albertina; il noto balletto dei Lipizzani della Scuola di Equitazione spagnola e semplicemente tutto sul Modernismo viennese al MAK, il Museo di Arti Applicate/Arte Contemporanea.

In quanto a gastronomia nel 1° distretto, il centro storico della città, si trovano ben 800 locali che servono cucina internazionale e viennese. Accanto ai classici come i noti ristoranti degli hotel Sacher ed Imperial, i tradizionali caffè tra cui Prückel ed Hawelka, o la pasticceria regioimperiale Demel e la pasticceria dell'hotel Sacher con i loro squisiti dolci e cioccolatini, sono stati aperti recentemente diversi nuovi ritrovi e ristoranti. Il ristorante Plachuttas Gasthaus zur Oper prepara alla perfezione tradizionali pietanze come il Wiener Schnitzel, il Dinner-Club Albertina Passage propone un interessante mix di gastronomia al top, classico american bar e club con musica dal vivo. Il ristorante per buongustai Steirereck, nei giardini dello Stadtpark, al quale nel 2012 la Guida Michelin ha conferito due stelle, attualmente è all'undicesimo posto tra i "World's 50 Best Restaurants".

Anche l'offerta shopping nel centro storico è estremamente varia. Nella zona pedonale situata nel cuore della città le boutique ed i negozi si susseguono uno dietro l'altro. Vale sempre la pena di fare un salto da uno degli ex-fornitori regioimperiali, tra cui ad esempio il negozio di oggetti in vetro e lampadari a corona Lobmeyr o il gioielliere di corte Köchert. Le vie Kohlmarkt, Graben e Kärntner Strasse vanno a formare un centro del lusso nel bel mezzo di Vienna. Qui si sono insediati grandi firme internazionali da Cartier a Gucci, e attualmente la zona si sta ampliando verso la via Tuchlauben e la piazza am Hof, dove in uno storico complesso di edifici sta sorgendo il "Quartiere dorato". I flagship store di Emporio Armani, Miu Miu e Louis Vuitton (la seconda sede per dimensioni in Europa) hanno già aperto, ed entro l'ultimazione dei lavori (prevista per il primo trimestre 2014) seguiranno altri negozi di lusso tra cui quelli di Prada, Etro, Roberto Cavalli e Saint Laurent Paris.

  • Stadtpalais Liechtenstein (Palazzo di Città Liechtenstein), Bankgasse 9, 1010 Vienna, www.palaisliechtenstein.com
    Visite guidate pubbliche nel 2013: 3.5 e 17.5, 7.6 e 21.6, 5.7 e 19.7, 2.8 e 23.8, 6.9 e 20.9, 4.10 e 18.10, 8.11 e 22.11, 6.12 e 20.12.2013, dalle 17 alle 18.30
  • Restaurant Vestibül, Burgtheater, Universitätsring 2, 1010 Vienna, www.vestibuel.at
  • Café Landtmann, Universitätsring 4, 1010 Vienna, www.landtmann.at
  • Volksgarten (giardino pubblico), Burgring 1, 1010 Vienna, www.bundesgaerten.at
  • Rathausplatz, 1010 Vienna
  • Goldenes Quartier (Quartiere dorato), Tuchlauben 3-7a, Bognergasse, Seitzergasse, Am Hof, 1010 Vienna, www.goldenesquartier.at

Relazioni Stampa Italia

Relazioni Stampa Svizzera

Ente per il Turismo di Vienna
Nikolaus Gräser
tel. (+ 43 1) 211 14-365

Rate this article
Feedback to the vienna.info editorial team

Please complete all the mandatory fields marked with *.

Title *
Title
Service links