By using our website, you are agreeing to cookies being stored and Google Analytics being used on your device in order to offer the best possible service. You can find more information on this here.

B2B service for the tourism industry To website for visitors to Vienna
Colorful tiles on the roof of St. Stephen's Cathedral in Vienna

Informazioni stampa Vienna 11/2012 Realizzato il nuovo eruv di Vienna

Agli Ebrei osservanti la Thora vieta di trasportare o trasferire oggetti al di fuori della propria abitazione durante lo Shabbat. È possibile però ampliare la zona in cui è concesso farlo tramite l'uso di un cosiddetto eruv. Dalla metà del settembre 2012 esiste nuovamente a Vienna un eruv, come prima del nazionalsocialismo. L'area, che comprende in linea di massima i distretti interni (dal primo al nono più il ventesimo) ed è limitata dalla via Gürtel e dal Danubio, per gli Ebrei osservanti fa parte dell'area privata, motivo per cui il trasporto di oggetti è qui possibile anche durante lo Shabbat.

Il perimetro del nuovo eruv di Vienna misura 25 chilometri ed è formato da mura, recinti e recinzioni metalliche, o anche da limiti naturali come ad esempio il Danubio. Per i non iniziati: i confini dell'eruv, la cui continuità va regolarmente verificata, sono spesso quasi invisibili, poiché si usano come recinzioni strutture metalliche preesistenti come i cavi del tram e similli. Al sito www.eruv.at si può vedere il tracciato dell'eruv di Vienna.

www.eruv.at

Relazioni Stampa Italia

Relazioni Stampa Svizzera

Ente per il Turismo di Vienna
Nikolaus Gräser
tel. (+ 43 1) 211 14-365

Rate this article
Feedback to the vienna.info editorial team

Please complete all the mandatory fields marked with *.

Title *
Title
Service links