By using our website, you are agreeing to cookies being stored and Google Analytics being used on your device in order to offer the best possible service. You can find more information on this here.

B2B service for the tourism industry To website for visitors to Vienna
Colorful tiles on the roof of St. Stephen's Cathedral in Vienna

Informazioni stampa Vienna 07/2012 My Vienna

Il mio luogo preferito:
ho studiato scienze teatrali a Vienna e l'istituto si trova sotto la cupola Michaelerkuppel della Hofburg. Se, partendo da lì andate verso la Ringstrasse, vi si aprirà una vista mozzafiato su Heldenplatz, Hofburg, Parlamento, musei, Burgtheater e Municipio. Si consiglia di venire qui soprattutto al crepuscolo quando i palazzi sono già illuminati.

Il mio suggerimento culturale:
il Theater an der Wien ha una facciata sobria e degli interni stupendi, e si dice che l'acustica qui sia persino migliore che all'Opera di Stato. Nel 2010 ho curato qui la regia dell'opera lirica "Il franco cacciatore". Quello che mi interessa di questo centro è la sua storia movimentata, dalla prima del "Fidelio" di Beethoven, all'epoca in cui questo fu un teatro di musical, fino ai giorni nostri, in cui il Theater an der Wien è un teatro dell'opera. È un mix perfetto tra tradizione ed interessanti produzioni moderne.

Il mio suggerimento culinario:
mi piace andare da "Skopik & Lohn" nel secondo distretto, perché assolve la funzione di una tradizionale trattoria viennese, ma è allo stesso tempo un locale assolutamente moderno.

Il mio suggerimento per lo shopping:
adoro fare la spesa al Naschmarkt, soprattutto nei negozi asiatici della zona, perché mi diverto a cucinare. Il Naschmarkt, il mercato ortofrutticolo principale di Vienna, è uno dei luoghi più animati dalla città, con tanti ritrovi, dove si incontrano persone di tutte le età, trendy e non, turisti e viennesi.

Da vedere assolutamente:
Il Canale del Danubio da alcuni anni si è risvegliato a nuova vita. Lungo la sua sponda sinistra, nel secondo distretto, si possono ammirare spettacolari costruzioni architettoniche e in basso, lungo gli argini, c'è tutta una serie di fantastici locali tra cui Summerstage, Tel Aviv Beach e Flex. È un po' un peccato che non sia il Danubio vero e proprio ad attraversare il centro di Vienna, ma solo il Canale del Danubio; in compenso quest'area diventa ogni anno più viva ed attraente.

Relazioni Stampa Italia

Relazioni Stampa Svizzera

Ente per il Turismo di Vienna
Nikolaus Gräser
tel. (+ 43 1) 211 14-365

Rate this article
Feedback to the vienna.info editorial team

Please complete all the mandatory fields marked with *.

Title *
Title
Service links