By using our website, you are agreeing to cookies being stored and Google Analytics being used on your device in order to offer the best possible service. You can find more information on this here.

B2B service for the tourism industry To website for visitors to Vienna
Colorful tiles on the roof of St. Stephen's Cathedral in Vienna

Informazioni stampa Vienna 06/2012 Divertimento balneare a Vienna

Una delle aree naturali più apprezzate dai Viennesi è l'Isola del Danubio con le sue sponde lunghe ben 42 chilometri. Soprattutto le zone lungo il Nuovo Danubio sono perfette per fare il bagno. Scalette e zattere fissate alla terraferma facilitano l'accesso alle acque. Gli amanti del naturismo troveranno lungo l'Isola del Danubio estesi areali dove fare il bagno come mamma li ha fatti. Particolarmente consigliabili anche per i bambini sono le acque di un tratto di 250 metri sulla sponda sinistra del Nuovo Danubio (tra i ponti Nordbahnbrücke e Brigittenauer Brücke). Romantiche aree naturali con tanto di pontili in legno e simpatici locali si trovano anche lungo il Vecchio Danubio, quello che era un ramo del Danubio ed ora è un lago chiuso alle due estremità. Gli stabilimenti balneari Alte Donau e Gänsehäufel con i loro estesi prati offrono anche nelle calde domeniche estive tanto posto per rilassarsi in tutta tranquillità.

Sono numerose le piscine all'aperto viennesi dove fare un bel tuffo. Da Döblinger Bad, Schafbergbad e Krapfenwaldlbad, situati sulle colline che circondano la città, si può inoltre godere di una splendida vista. A Vienna il divertimento balneare si può combinare perfettamente al sightseeing. Ancorato lungo il Canale del Danubio, nel centro storico di Vienna, si trova il Badeschiff, il battello balneare, che, oltre ad un ottimo ristorante e ad un club, vanta anche una piscina lunga 30 metri nella quale si può nuotare fino alle ore 22. All'interno del parco della Reggia di Schönbrunn si trova lo storico Schönbrunner Bad, uno dei più begli stabilimenti balneari estivi della città, con tanto di fascino imperiale. Intorno ai primi del Novecento si trovava qui la scuola di nuoto imperiale, dove imparò a nuotare anche il giovane imperatore Francesco Giuseppe.

Anche alle nuove terme Therme Wien si può  nuotare all'aperto. Il vasto giardino (13.000 m²) confina con il Kurpark Oberlaa, un parco termale tutelato dalla Sovrintendenza ai Monumenti, e comprende prati su cui prendere il sole, ma anche campi da beach volley e campi da bocce per chi ha voglia di attività. Questi ultimi potranno fare anche vasche in una piscina sportiva lunga 25 metri e larga 13. Lo stabilimento propone inoltre un bacino del diametro di 13 metri con sorgente di acque termali sulfuree.

  • Donauinsel (Isola del Danubio), raggiungibile con il metrò U6 (fermata "Neue Donau"), U1 (fermata "Donauinsel"), U2 (fermata "Donaustadtbrücke"), 1210 e 1220 Vienna
  • Strandbad Alte Donau, Arbeiterstrandbadstrasse 91, 1220 Vienna, tel. +43-1-263 65 38
  • Gänsehäufel, Moissigasse 21, 1220 Vienna, www.gaensehaeufel.at
  • Badeschiff, Donaukanal (Schwedenplatz - Urania), 1010 Vienna, www.badeschiff.at
  • Schönbrunner Bad, Schlosspark Schönbrunn (parco della Reggia di Schönbrunn), 1130 Vienna, www.schoenbrunnerbad.at
  • Therme Wien (impianto termale), Kurbadstrasse 14, 1100 Vienna, www.thermewien.at

Relazioni Stampa Italia

Relazioni Stampa Svizzera

Ente per il Turismo di Vienna
Nikolaus Gräser
tel. (+ 43 1) 211 14-365

Rate this article
Feedback to the vienna.info editorial team

Please complete all the mandatory fields marked with *.

Title *
Title
Service links