By using our website, you are agreeing to cookies being stored and Google Analytics being used on your device in order to offer the best possible service. You can find more information on this here.

B2B service for the tourism industry To website for visitors to Vienna
Colorful tiles on the roof of St. Stephen's Cathedral in Vienna

Informazioni stampa Vienna 10/2011 Best of Vienna: lo stile Liberty

Lo stile Liberty nacque a cavallo tra Ottocento e Novecento, in una fase in cui si iniziava ad abbandonare lo storicismo architettonico per avvicinarsi al Modernismo. A Vienna lo stile Liberty è strettamente legato alla Secessione, un circolo di artisti che si considerava l'alternativa al tradizionale approccio all'arte e, insieme alla Wiener Werkstätte, iniziò a sviluppare il concetto di opera d'arte totale.

Lo stile Liberty viennese, noto anche con il nome di "stile della Secessione", si può ammirare soprattutto nel palazzo espositivo di questo circolo artistico, la Secessione, costruita tra il 1897 ed il 1898 su progetti di Joseph Maria Olbrich nelle vicinanze del mercato ortofrutticolo Naschmarkt. Fu questo il primo edificio espositivo dedicato all'arte moderna nella Mitteleuropa, ed il palazzo ospita ancora oggi il Fregio di Beethoven di Gustav Klimt.

Tra i capolavori dello stile della Secessione ci sono anche le costruzioni dell'architetto Otto Wagner, che preferiva una variante molto geometrica dello stile Liberty: il Liberty si può ammirare negli edifici abitativi lungo la Wienzeile, nella Cassa di Risparmio postale lungo la Ringstrasse, nelle stazioni, nei ponti e nelle ringhiere dell'ex-metropolitana di Vienna, nonché nella celebre Chiesa am Steinhof. In queste opere architettoniche si nota anche la tendenza dello stile Liberty viennese al fare uso di ornamenti soprattutto per le decorazioni esterne: molto in voga erano il marmo, il vetro, la maiolica, le applicazioni di metallo, le stuccature colorate e le dorature.

La prima Guerra Mondiale ed il crollo della monarchia austroungarica nel 1918 segnarono anche la fine dello stile Liberty viennese.

  • Secession (Secessione), Friedrichstrasse 12, 1010 Vienna, www.secession.at
  • Edifici abitativi lungo la Wienzeile, Linke Wienzeile (presso il mercato Naschmarkt), 1060 Vienna
  • Postsparkasse (Cassa di Risparmio postale), Georg-Coch-Platz 2, 1010 Vienna, www.ottowagner.com
  • Padiglioni della Stadtbahn (ex-metropolitana di Vienna), Karlsplatz, 1040 Vienna + Schönbrunner Schlossstrasse, 1130 Vienna, www.wienmuseum.at
  • Kirche am Steinhof (Chiesa am Steinhof), Baumgartner Höhe 1, 1140 Vienna

 

Relazioni Stampa Italia

Relazioni Stampa Svizzera

Ente per il Turismo di Vienna
Nikolaus Gräser
tel. (+ 43 1) 211 14-365

Rate this article
Feedback to the vienna.info editorial team

Please complete all the mandatory fields marked with *.

Title *
Title
Service links