Pop Art all’Albertina

31177, AlbertinaDownload Images

 

 

 

 

 

 

 

Negli anni Sessanta lo stile dell'artista americano Roy Liechtenstein, che fino ad allora si era dedicato principalmente a motivi tratti dalla storia degli Stati Uniti e dell'Ovest americano, conobbe una svolta, con l'apparizione di disegni in bianco e nero ispirati alle illustrazioni pubblicitarie, dei media, ed ai fumetti. Tra il 1961 ed il 1968 Liechtenstein realizzò circa 70 espressivi disegni in bianco e nero che formano una serie di opere autonoma rispetto alle opere pittoriche. L'Albertina dedica per la prima volta un'intera rassegna a questa fase del suo lavoro.

È sempre l'Albertina ad allestire la più vasta retrospettiva europea mai dedicata al significativo esponente della Pop Art Mel Ramos. Le opere selezionate per la mostra costituiscono un rappresentativo spaccato dell'operato di Ramos, e comprendono soprattutto dipinti, ma anche alcuni schizzi e sculture. Tutte le sue diverse fasi creative sono illustrate nella rassegna con significativi capolavori: tele del primo periodo che si allontanano dall'Espressionismo astratto, riprendendo soggetti figurativi, le illustrazioni dei personaggi dei fumetti e di wonder women negli anni Sessanta, ed ovviamente anche le "commercial pin up" alle quali l'artista deve il suo grande successo alla fine degli anni Sessanta. È esposta anche la serie "A Salute to Art History" in cui egli riprende i nudi realizzati da antichi maestri, infondendo loro il sex appeal della cultura pop, o i paesaggi californiani che nessuno attribuirebbe a Ramos, nonché i suoi nuovissimi lavori e le sue puntate nel mondo della scultura.

Roy Lichtenstein. Black & White, 28.1-15 5.2011

Mel Ramos. Girls, Candies & Comics, 4.2- 15.5.2011

Albertina

Albertinaplatz 1, 1010 Vienna
www.albertina.at

 

Teilen, bewerten und Feedback
Rate this article
Feedback to the vienna.info editorial team

Please complete all the mandatory fields marked with *.

Title *
Title